skip to Main Content

Preliminare di compravendita e regolarità urbanistica dell’immobile

Il preliminare di compravendita o compromesso appartiene alla categoria dei negozi giuridici bilaterali di natura patrimoniale.


La sua definizione è statuita dall’art. 1321 del codice civile italiano

« Il contratto è l’accordo di due o più parti per costituire, regolare o estinguere tra loro un rapporto giuridico patrimoniale.»

Quindi è un accordo siglato da almeno due parti, nella fattispecie venditore ed acquirente.

L’accordo è l’anima della volontà tra le parti, in sostanza tutto quello che si pattuisce verbalmente deve essere riportato per iscritto in maniera inequivocabile.

Occorre essere consapevoli che il contratto, una volta firmato, ha valore giuridico tra le parti e solo ciò che è scritto è pattuito; dalla firma in poi le parti hanno l’obbligo di rispettarlo minuziosamente, pena l’inadempienza che si manifesta nel momento in cui una parte non mantiene una promessa data.

L’accordo riguarda la volontà di costituire, porre in essere, regolare, o estinguere un rapporto giuridico patrimoniale, ad esempio il contratto per l’acquisto di un immobile.

Questo tipo di contratto, in base all’art. 1325 del C.C. deve possedere i seguenti requisiti:

  • accordo delle parti;
  • causa;
  • oggetto;
  • forma, quando risulta prescritta dalla legge a pena di nullità.

L’immobile e la sua conformità sono i principale focus di Compravendita Conforme®

Analizzare e certificare la regolarità dell’immobile prima di pubblicizzarlo con inserzioni o affidarlo alle agenzie permette di:

  • conoscere gli aspetti urbanistici di quanto sarà oggetto del compromesso;
  • mantenere gli accordi preliminari e stipulare l’atto notarile finale;
  • evitare rischi e spiacevoli conseguenze per la non commerciabilità dell’immobile;

Per svolgere un efficace Check-up sull’immobile abbiamo adottato un particolare strumento: il Seller’s Pack®.

Questo strumento prodotto da Compravendita Conforme® consente l’analisi degli aspetti dell’immobile sotto i diversi aspetti urbanistici, impiantistici, energetici e catastali, focalizzando il principale elemento di valore dell’immobile:

La sua legittimazione e conformità urbanistica

Il Seller’s Pack® consente la lettura globale delle trasformazioni edilizie operate sull’immobile allo scopo di verificarne la regolarità del suo stato attuale, raccogliendo in forma analitica le documentazioni depositate e analizzando le caratteristiche tecniche e giuridiche dell’immobile posto in vendita.

In caso di irregolarità edilizie Compravendita Conforme® potrà svolgere consulenza per portare l’immobile in una situazione di regolarità necessaria per effettuare una compravendita in sicurezza.

 

[su_button url=”https://www.compravenditaconforme.com/info/” size=”7″ center=”yes” icon=”icon: arrow-circle-o-right” text_shadow=”0px 0px 0px #000000″ desc=”clicca qui”]SCOPRI COME![/su_button]
Questo articolo ha 2 commenti
  1. Buongiorno, ma se in una compravendita il venditore dichiara che il locale è agibile ma non abitabile è regolare che poi di fatto vi sia un bagno non dichiarato ? , di cui vi sono foto dell’esistenza ante rogito.
    Praticamente è una dichiarazione falsa ovvero falso in atto pubblico.
    Grazie Giancarlo

    1. Se ci sono foto documentate e con data anteriore al rogito il discorso cambia.
      Mi viene da pensare alle foto usate negli annunci immobiliari….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Carlo Pagliai

http://www.studiotecnicopagliai.it/chi-sono/

Back To Top